Le 9 tradizioni più strane del Mondo!

tradizioni più strane del mondo

Ti sei mai chiesto quali siano le tradizioni più strane e pazze del mondo? Io talmente ero curioso che ho deciso oggi di raccontarti in questo articolo, con una mia top 9, le usanze popolari e tradizioni più particolari nel mondo.

Quando viaggi per il globo, incontrerai sempre diverse culture che celebrano in un determinato periodo dell’anno rituali ed eventi che potrebbero sembrarti strani, bizzarri o addirittura folli. A volte troverai difficile capirli, ma dopo tutto è questo che rende il nostro pianeta unico no? Ogni singola tradizione o festa esprime perfettamente la bellezza della cultura locale.

Sia a Londra che a Malaga ho lavorato e studiato in due scuole di lingue (Saint George International e Alhambra Instituto Internacional, te le consiglio caldamente se vuoi migliorare il tuo inglese e/o spagnolo 🙂 ). L’ aspetto che adoro di più di questo settore è che conosco sempre tantissimi studenti provenienti da tutto il mondo. Spesso in classe affrontiamo temi come tradizioni, feste e stili di vita di un determinato Paese, per questo motivo oggi mi piacerebbe raccontarti cosa ho scoperto durante la mia ultima esperienza di 11 mesi all’estero. Sei pronto a scoprire allora le 9 tradizioni più strane del mondo?

1 – LANCIARE CANNELLA ADDOSSO ALLE PERSONE SINGLE IN DANIMARCA

tradizioni più strane del mondo

Se il giorno del tuo 25° compleanno , non sei ancora sposato (o fidanzato) e lo festeggi in Danimarca, ti consiglio di non indossare i tuoi vestiti migliori. Giustamente ti starai chiedendo perchè, no? Bene, sappi infatti che In Danimarca è tradizione che tutti i tuoi amici e conoscenti ti facciano un agguato nel giorno del tuo compleanno e quando meno te lo aspetti, a scuola, in ufficio, in città, ecc..  ti butteranno in faccia talmente tanta di quella cannella che ti servirà più di una doccia per ripulirti tutto per bene. Ora immagina di avere un buon rapporto con il cassiere di fiducia del negozio dove normalmente fai la spesa:  

  • “Sono 14.90 Euro Alex.” 
  • Grazie Carlos, vieni più tardi a berne una?” 
  • “Certo bro, se riesco a staccare prima dal lavoro sicuro, ti scrivo più tardi ok?”
  • “Va bene, ci becchiamo dopo allora, ciao.”
  • “Ah Alex….Buon compleanno c&%*e!!!”

Fortunatamente ho 27 anni e sono fidanzato. Ah vero! Come se ciò non bastasse, dovresti vedere cosa succede 5 anni dopo quando compirai 30 anni e non sei ancora sposato. La spezia viene potenziata… con del pepe! 😛

2 – Il GRANDE FESTIVAL DELLE SCIMMIE IN THAILANDIA

tradizioni più strane del mondo

In Thailandia hanno un rituale che porterà fortuna a tutte quelle persone che decideranno di partecipare a questo evento, ovvero il festival delle scimmie. Questa folle festa si tiene l’ultima domenica di novembre e lascia ogni volta sorpresi tutti i turisti ignari dell’evento, specialmente quando vedono le scimmie aprire lattine di coca cola per poi bersele tutte a fiato. Ci sono addirittura chef che trascorrono ore a preparare il buffet e anche gli abitanti del posto offrono snack, dolci, bevande e frutta ai macachi. Durante questo festival ci sono anche molte attività legate alle scimmie come: ballare come una scimmia, vestirsi da scimmia, maschere a forma di scimmia e molto altro ancora.

Se sei interessato ad approfondire meglio, La Stampa ha scritto un interessante articolo su questo curioso festival, classificato come uno dei 10 eventi più bizzarri del mondo.

Troverai l’articolo qui: “In Thailandia con il Festival delle scimmie”.

3 – BATTAGLIA DI POMODORI AL FESTIVAL DELLA TOMATINA IN SPAGNA

tradizioni più strane del mondo

Hai sempre sognato una gigantesca lotta con il cibo nella vita reale? Beh, il tuo sogno potrebbe diventare realtà grazie a questa tradizionale festa spagnola. La Tomatina è la più grande battaglia combattuta con i pomodori del mondo e si tiene ogni anno nella città valenciana di Buñol, in Spagna. Durante l’ultimo mercoledì di agosto, gli spagnoli “combattono” per le strade lanciandosi addosso pomodori e gavettoni d’acqua, si sparano con pistole ad acqua e si divertono a ritmo di musica. Finito l’evento la festa continua. La folla infatti (mediamente 10’000 persone) si sposta successivamente nella città di Valencia, per fare party in spiaggia e scatenarsi in discoteca. È necessario acquistare un biglietto in anticipo per unirsi a questo importantissimo evento spagnolo.

La Tomatina secondo i miei colleghi spagnoli, è uno di quei eventi che almeno una volta nella vita bisogna andarci. Ad agosto molto probabilmente sarò ancora in Sicilia, ma se dovessi riuscirci, farò il possibile per poter partecipare a questo folle evento 😀 .

Se sei interessato a partecipare, dei miei colleghi Travel Blogger hanno creato dei veri e propri tour e pacchetti turistici per questi tipi di evento. Ti organizzeranno infatti il viaggio, il campeggio e tanto altro ancora.

Troverai il loro sito qui: Stoke Travel – Party Travel per ragazzi e studenti internazionali.

.

4 – L’INQUIETANTE NOTTE KRAMPUS IN AUSTRIA

tradizioni più strane del mondo

Immagina durante il periodo natalizio, esattamente le notti tra il 5 e 6 dicembre, questa scena: la notte cala, il cielo si oscura sempre di più sulle Alpi che separano l’ Austria dall’ Italia, le ombre divorano gli ultimi scorci di luce quando ad un certo punto senti delle urla agghiaccianti, catenacci e fruste che rompono il silenzio dei tenebrosi boschi alpini. Le campane delle chiese nei villaggi iniziano a suonare, avvertendo gli abitanti dell’arrivo di questi mostruosi Krampus (in perfetto stile Game of Thrones con gli Estranei).

Sono tante le leggende che ruotano attorno a questi enigmatici ed esseri spaventosi. In Svizzera si narra che in un remoto passato, dei giovani ragazzi innocenti pur di combattere la povertà e la fame che affligeva i loro poveri villaggi, decisero di indossare delle maschere a forma di demone, con lo scopo di non essere riconosciuti, in modo tale da poter saccheggiare indisturbati gli altri villaggi vicini. Purtroppo, per via delle maschere, non si resero conto che in realtà, il diavolo in persona era presente fra loro. Il male divorò le loro menti e cuori. I saccheggi divennero omicidi, gli omicidi si trasformarono in veri e sanguinosi massacri, finchè una notte, quella del 6 dicembre, un vescovo (che diventerà quello che tutti noi svizzeri conosciamo e festeggiamo oggi come San Nicolao; secondo le leggende italiane invece si parla di San Nicolò), esorcizzò e salvò quelle povere e dannate anime.

Oggi, a seconda dei vari paesi e villaggi, durante il periodo natalizio, i Krampus vagano di villaggio in villaggio alla ricerca di bambini buoni e cattivi. Di solito, per potersi vestire da questi esseri a forma di metà demoni e metà caproni, bisogna esseri uomini single nativi del posto. Le pellicce che vedrai addosso a questi misteriosi personaggi sono vere e, secondo quanto mi ha raccontato la mia collega austriaca, durante i “festeggiamenti”, i Krampus non possono togliersi le maschere e le pellicce (mi immagino il buon odorino che devono subirsi 😉 ). Armati anche di fruste, si nascondono nei vicoli più tenebrosi in attesa di “punire” i ragazzi cattivi e ricompensare quelli bravi.

Più che festa natalizia potrebbe sembrarti la trama di qualche film horror ansiolitico, io stesso sarei rimasto scandalizzato se da bambino avessi vissuto questa festa, eppure come puoi vedere nel video che troverai qui sotto, è una tradizione molto sentita e animata, con tanto di parata e altro.

Quindi dopo tutto, la famosa canzone natalizia “Babbo natale sta arrivando in città ” forse aveva ragione, “Faresti meglio a stare attento!”.

5 – METTERE MONETE ALL’INTERNO DEI DOLCI IN BOLIVIA

tradizioni più strane del mondo

Se ti piacciono le torte e i dolci, dovresti allora festeggiare Capodanno in Bolivia. Tutte le pasticcerie e le panetterie preparano delle favolose e deliziose torte e dolci durante l’ultimo giorno dell’anno. Tuttavia, queste torte non sono del tutto torte normali. In alcune infatti, troverai all’interno del dolce una moneta. Secondo la tradizione, chiunque trovi una moneta dentro al proprio dessert, avrà una fortuna immensa durante tutto l’anno nuovo.

Quindi, se ti capiterà un giorno di fare Capodanno oltreoceano in questo Paese, preparati a gustare molti dolci (alla faccia dei fioretti che ti eri promesso di dimagrire 😉 ) sperando di essere tra quei fortunati ad aver trovato una moneta e/o sfortunati ad essersi spaccato un dente.

6 – FESTIVAL DEL FORMAGGIO ROTOLANTE

tradizioni più strane del mondo

Questa tradizione si svolge da più di 200 anni a Gloucester, in Inghilterra. Ogni anno, esattamente l’ultimo lunedì di maggio, i partecipanti si mettono sulla cima della collina Coopers, in attesa che un grande formaggio rotondo venga lanciato giù. Quando il formaggio inizia a rotolare, la gara inizia e i concorrenti possono iniziare a inseguirlo. Il problema è che la collina è talmente ripida che di conseguenza i concorrenti iniziano ad inciampare, rotolorare su loro stessi e farsi parecchio male. Come si vince la gara? Il primo che cattura il formaggio vince e può anche tenerselo!

Naturalmente, prima, durante e dopo la gara, il Cheese Rolling Festival è accompagnato da altri intrattenimenti come musica dal vivo e altre attività per stimolare i partecipanti e gli ospiti. Se l’acqua è un toccasana per gli sportivi, mi immagino che a questo “evento sportivo” la birra sia la bevanda dei campioni 🙂 . Se vuoi farti qualche risata, ti invito a guardare il video qui sotto.

Su Youtube troverai altri video di questo folle evento, potrai vederli cliccando qui.

07 – LA GRANDE BATTAGLIA DI ARANCE IN ITALIA

tradizioni più strane del mondo

Durante il Carnevale di Ivrea, la gente della città di Ivrea appunto, ricrea una storica battaglia successa in passato che racconta di una lotta avvenuta tra il popolo oppresso e un perfido tiranno dominante. Oggi naturalmente la battaglia non è più combattuta come all’epoca con pistole e spade, al loro posto vengono usate le arance. Pensa che per questa battaglia vengono acquistati più di 500’000 grammi di arance fresche. È un festival ricco di storia che simboleggia la lotta per la libertà. È qui che tutto ruota intorno al festival di Ivrea. Per alcuni versi mi ricorda un po’ la Tomatina, con la differenza che qui ricevere un’arancia in faccia mi immagino faccia molto più male rispetto a un pomodo 😛 .

Sul sito ufficiale troverai maggiori informazioni, dettagli e curiosità, clicca qui per dargli un’occhiata. Sotto troverai un breve video spot per farti un’idea di questa particolare tradizione italiana.

8 – UN NATALE DIVERSO DAL SOLITO IN OLANDA

tradizioni più strane del mondo

Secondo gli usi e costumi di questo Paese, durante il periodo natalizio, al posto di vedere Babbo Natale con la sua slitta e renne, troviamo San Nicola. Assieme al suo servo africano (ancora oggi ci sono diverse manifestazioni anti-razziste per quanto riguardo questo personaggio, secondo il mio conquilino olandese il personaggio sarebbe scuro di pelle a causa del lavoro, ovvero spazzacamino), tra la notte del 5 e 6 dicembre, portano dolci e regali ai bambini buoni.

Per gli olandesi non esiste Babbo Natale, in più, quando un genitore vuole spaventare i propri figli per essere stati cattivi, gli viene detto che verranno mandati in Spagna, l’inferno sulla Terra secondo gli olandesi 😛 .

9 – CAMPIONATO MONDIALE DI CHITARRA IMMAGINARIA IN FINLANDIA

tradizioni più strane del mondo

Vorrei concludere il mio articolo con la tradizione più folle che mi ha colpito maggiormente. In Finlandia, durante la terza settimana di agosto, si svolge il campionato mondiale di chitarra invisibile. I finalisti, provenienti da tutto il mondo, devono aver prima superato delle selezioni e qualificazioni locali. In seguito, la grande finale verrà affrontata davanti a un enorme pubblico.

I requisiti per partecipare sono molto semplici, i “musicisti” devono portare con sè la loro chitarra invisibile, esibirsi esclusivamente da soli e scatenare tutto il loro spirito Rock & Roll sulla folla. Il tutto accompagnato dalle note musicali e canzoni dei loro artisti e gruppi preferiti.

Ogni tanto mi è capitato di partecipare o assistere a delle piccole competizioni di Lip Sync Battle, (sul link troverai il programma televisivo americano più famoso di sempre, te lo consiglio specialmente quando ti stai annoiando perchè hai già terminato tutte le tue serie tv preferite su Netflix 😛 ) una gara simile a quella che ti ho presentato sopra con la differenza che i concorrenti oltre a fingere di suonare, devono anche cantare in playback e creare una coerografia speciale. Quindi sarei molto curioso un giorno di partecipare a un evento come questo in Finlandia, anche perchè è uno dei festival più importanti e seguiti del Paese.

Se mastichi un po’ l’inglese, ti invito a guardare il video qui sotto. Sono sicuro al 100% che morirai dalle risate nel leggere i commenti di cosa la gente pensa di questo evento 😀 !

Il vero segreto per divertirsi alle feste è capire quando è il momento giusto di andarsene.Anonimo

Caro lettore o lettrice, spero che l’articolo ti sia piaciuto e ti abbia strappato qualche risata 🙂 . Cosa ne pensi di queste tradizioni e usanze? Ne conosci altre particolari a cui hai partecipato? Io come sempre ti ringrazio per dedicarmi un po’ del tuo tempo nel leggere i miei articoli e ti invito a condividerli sui social se ti sono piaciuti. Se non vuoi perderti i miei prossimi articoli, qua sotto nella sezione commenti troverai anche l’area per iscriverti alla mia newsletter.

Buon viaggio e che la forza sia con te!

Alex Gaglio

Alessandro Gaglio

Alex: 27 anni, curioso, creativo e cittadino del mondo. Viaggia da quando è piccolo e non riesce a pensare ad una vita senza valigia. Nato a Caracas e cresciuto a Lugano, nella Svizzera- italiana, attualmente vive a Malaga dove lavora, studia spagnolo e si gode la sua amata città. Innamorato della California e di Londra, nei suoi viaggi ama documentare ogni storia ed ogni esperienza attraverso i suoi scatti. Sogna di diventare un bravo fotografo e travel blogger e spera un giorno di rendere di tutto questo, il lavoro della sua vita.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti